Pubblicati da Emanuela De Vecchi

Che relazione c’è tra mal di testa e acufene? Uno studio condotto a Taiwan

Recenti ricerche condotte a Taiwan suggeriscono che i pazienti che soffrono di mal di testa non emicranici hanno un rischio significativamente maggiore di sviluppare acufene, perdita dell’udito neurosensoriale e sordità improvvisa rispetto a quelli senza mal di testa cronico. È necessario innanzitutto un chiarimento sui termini. Per cefalea si intende in generale qualsiasi tipo di […]

L’acufene peggiora con l’aumentare della perdita dell’udito?

“I nostri risultati suggeriscono che c’è una debole relazione tra l’aumento della sordità e l’aumento del dell’acufene percepito”, scrivono Hashir Aazh e Richard Salvi, nel loro recente studio pubblicato sul Journal of the American Academy of Audiology che mostra solo una leggera associazione tra volume dell’acufene e perdita dell’udito. Quando i pazienti chiedono a un […]

Musicisti: doppio di probabilità di sviluppare un acufene rispetto agli impiegati

Le persone che lavorano nel settore della musica hanno quasi il doppio della probabilità di sviluppare un acufene rispetto alle persone che lavorano in ufficio, secondo un nuovo studio condotto da ricercatori dell’Università di Manchester. Lo studio, pubblicato su Trends in Hearing, ha analizzato 23.000 persone presenti nella UK Biobank, un database online che raccoglie documenti […]

Misurare lo stress causato dall’acufene. Il metodo del cortisolo

Il dottor Jackson, professore associato di psicologia presso la Trinity University di Leeds, in Inghilterra, ha condotto uno studio pilota per misurare la concentrazione del cortisolo nelle persone affette da acufene. Il suo studio, effettuato su campioni di saliva prelevati al mattino, ha dimostrato che le persone con un alto livello di sofferenza causato dall’acufene hanno […]

Bloccare la neuroinfiammazione per spegnere l’acufene

La perdita dell’udito è uno dei principali fattori di rischio per l’insorgenza di acufene, iperacusia e disturbi dell’elaborazione uditiva centrale. Uno studio dell’Università dell’Arizona condotto dal prof. Shaowen Bao ha esaminato la neuroinfiammazione che caratterizza la corteccia uditiva dei roditori con perdita uditiva indotta da rumore, e il suo possibile ruolo nella comparsa dell’acufene. I […]

La neurostimolazione per la cura dell’acufene

La neuromodulazione è una terapia per l’acufene ancora in fase di sperimentazione che consiste nella stimolazione nervosa del cervello per modificare la percezione dell’acufene. Le sperimentazioni condotte finora hanno preso in esame diverse metodologie:  la stimolazione magnetica transcranica (TMS Transcranial Magnetic Stimulation), che consiste nella stimolazione della corteccia cerebrale attraverso l’applicazione di un campo magnetico, […]

Pete Townshend degli Who: non soffro più di acufene

The Who – o forse sarebbe meglio dire The Two – vale a dire Roger Daltrey, 75 anni e Pete Townshend, 74 anni – stanno partendo per un nuovo tour, già il 10° solo in questo secolo, con un’orchestra di 52 elementi, nonostante siano entrambi portatori di apparecchi acustici. In un intervista recentemente rilasciata allo […]

[VIDEO] La visita per l’acufene

Una corretta diagnosi dell’acufene è fondamentale per poter individuare la causa e dunque la terapia. Si inizia con l’anamnesi ovvero la storia del paziente e l’esame obiettivo. Si passa poi agli esami strumentali: audiometria tonale e vocale (facoltativa), la timpanometria e lo studio del riflesso stapediale, l’acufenometria, le otoemissioni acustiche e infine i potenziali evocati […]

Calminax, la soluzione definitiva per l’acufene esiste davvero?

Calminax è un integratore alimentare a base di zinco, ginkgo biloba e magnesio, venduto esclusivamente on-line che ha del miracoloso. Promette di eliminare efficacemente l’acufene, di ricostruire rapidamente il sistema uditivo, di migliorare l’udito fino all’85%, di fermare la progressiva perdita dell’udito, di migliorare la memoria e la concentrazione e di assicurare un sonno lungo […]

Le 10 cose da fare non appena compare l’acufene

1. Non aspettare Non appena vi accorgete che qualcosa non va, quando percepite uno strano ronzio, un fischio nell’orecchio che prima non sentivate il consiglio è quello di consultare immediatamente uno specialista in acufeni. Prima si agisce, prima si ha la possibilità di trovare una terapia adatta ad attenuare o risolvere l’acufene. Non bisogna invece […]